naturopatia

fotolia_91469929

riarmonizza te stesso ritrovando il benessere dentro di te

La naturopatia affonda le sue radici in tempi molto lontani, si pensa possa risalire a Ippocrate e Galeno, in essa converge sia l’antico sapere orientale sia quello occidentale; il principio fondamentale è la natura, intesa quale nutrice di energia vitale, con la capacità di stimolare l’auto guarigione. Alla base del concetto naturopatico, c’è la visione olistica dell’uomo, corpo, spirito e psiche, e una particolare attenzione all’ambiente.

Etimologicamente (tra le varie ipotesi), il termine naturopatia pare possa derivare dal greco “Physis” natura, e, “pathos” sentire. Sentire nella natura. I due termini assumono il significato di “sofferenza, forza emotiva”, ovvero l’insieme di tutti gli istinti irrazionali che legano l’uomo alla sua natura e all’ambiente, e, che influiscono sul suo corpo. La naturopatia fonda le sue linee guida sul risveglio, mantenimento e miglioramento della salute e dello stato di benessere del singolo individuo, attraverso l’applicazione di principi salutistici e il suo rapporto con l’ambiente. È una disciplina, un filosofia di vita, che ha una visione dell’uomo nella sua totalità, e il suo obiettivo è quello di aiutare a ricercare la qualità della vita stessa. Studia il comportamento umano e i meccanismi che lo regolano, fornisce una consulenza sullo stile di vita, in un’ottica biopsicosociale non biomedica, non soffermandosi con attenzione particolare sulla diagnosi, e indirizzando l’individuo verso stili di vita più adatti, cercando di favorire la crescita interiore e la consapevolezza.

approfondimenti