Vis medicatrix naturae

Tutti gli organismi possiedono poteri innati
di auto guarigione

La Naturopatia è una disciplina del benessere che ha lo scopo di favorire la salute e il benessere dell’individuo, basandosi su un principio fondamentale che rispecchia un’importante legge della natura: vis medicatrix naturae, la capacità insita nell’organismo di ristabilire lo stato di salute e di equilibrio.

Rivolgersi al Naturopata per ritrovare il proprio equilibrio e favorire lo stato di benessere significa ridare la possibilità al nostro corpo di attivare la sua capacità innata di ritrovare la Salute.

È normale che nello svolgersi delle attività quotidiane entriamo in contatto con vari fattori di stress sia a livello fisico sia a livello mentale. Questi fattori assieme ad altri come le energie ambientali ed atmosferiche, gli agenti patogeni, le emozioni represse o trattenute, ecc. sono spesso alla base degli squilibri che il nostro sistema corpo-mente tende a manifestare. Se trascurati questi squilibri possono diventare più grandi della capacità del nostro organismo di ritrovare lo stato di salute.

L’intervento del Naturopata consiste proprio nell’individuare le cause di questi squilibri e ridare all’organismo la capacità di affrontarli in modo naturale.

Tra i metodi usati dal Naturopata per riattivare la vis medicatrix naturae vi sono molti elementi che troviamo in natura, metodologie riflessologiche, linee guida sullo stile di vita, consigli sulle abitudini alimentari, ecc.

Prendersi cura di sé con la naturopatia equivale ad intraprendere un percorso che porta alla conoscenza di sé sul piano fisico inizialmente per poi sentirsi naturalmente trasportati a cambiare in meglio la qualità della propria vita su tutti i piani.

In genere infatti tendiamo a trascurare noi stessi fino a che il corpo non inizia a mandare dei segnali che ci mettono in allarme… una digestione che non funziona come dovrebbe, il manifestarsi di sensazioni sgradevoli come il mal di testa o pruriti localizzati, il calo dell’energia fisica e mentale, ecc.

Queste manifestazioni sono realmente messaggi che il nostro corpo ci manda per avvisarci che alcuni equilibri interni sono saltati…. Il corpo ci sta suggerendo di fermarci un attimo per individuare quali abitudini alimentari o dello stile di vita abbiano portato questi squilibri e ristabilirli.

Quando l’equilibrio viene perso (condizione per altro naturale) il Naturopata usa i suoi strumenti per individuarne le cause e indica la strada per risvegliare la vis naturae medicatrix allo scopo di ristabilire un nuovo equilibrio. Si parla di un nuovo equilibrio perché attraverso l’esperienza dei sintomi vissuti e del disagio comportato dalla condizione si squilibrio, l’individuo, sia sul piano fisico che su quello mentale, avrà fatto un passo avanti nella sua evoluzione, e quindi la nuova condizione di salute sarà accompagnata da nuove capacità reattive da parte dell’organismo e da una nuova consapevolezza di sé.

Per portare alla luce le cause reali di uno squilibrio i cui sintomi sono apparentemente dissociati da quelle che riterremo le cause più comuni di essi, ho sviluppato un metodo in cui integro l’esplorazione emotiva (counseling) con gli strumenti di valutazione tipici dell’ambito naturopatico (iridologia, kinesiologia, riflessologia, alimentazione, ecc.).

Questo metodo permette alle persone che hanno bisogno di ritrovare il proprio equilibrio e mantenerlo, di conoscere le proprie dinamiche interiori, armonizzarle consapevolmente e imparare il modo più adatto alla propria natura fisica e mentale (terreno e personalità) per ritrovare ogni volta lo stato di benessere qualora venisse a mancare.

Il Naturopata ha come obbiettivo quello di ridare all’individuo la sua capacità di rispondere in modo costruttivo allo squilibrio che si sta manifestando (vis naturae medicatrix).

Il lavoro del Naturopata è legato al campo della prevenzione favorendo una informazione adeguata sulle cause degli squilibri più comuni ed educando ad uno stile di vita sano che ha in sé il seme della felicità. Valutazione, riequilibrio, mantenimento dello stato di salute